Qualità, genuinità, eccellenza
Zeppole di S. Giuseppe

Dolci

Zeppole di S. Giuseppe

Autore: Guido Boschetti

Difficoltà:

Intermedio

Tempo totale:

80 min

Portate:

1 Porzione

Ingredienti:

Per le zeppole
3 Uova medie
55 g di Burro
150 g di Farina 00 Tipico IT
1 Tuorlo
250 ml di Acqua
Sale fino
Per la crema pasticcera
2 tuorli
½ Baccello di vaniglia
200 ml di latte intero
23 g di Amido di mais
70 g di Zucchero
50 ml di Panna fresca liquida
Amarene sciroppate
Zucchero a velo
Olio di semi di arachide

PREPARAZIONE

1

Per preparare le zeppole di S. Giuseppe, iniziate con la crema pasticcera per farcirle, così che si possa raffreddare: fate scaldare il latte e la panna in un pentolino assieme alla bacca di vaniglia e ai semini che avrete estratto con un coltellino. Quando sarà arrivato a bollore, spegnete e tenete da parte in caldo.

2

In una ciotolina, sbattete leggermente i tuorli e versate lo zucchero semolato, mescolate per amalgamare gli ingredienti, poi unite l’amido di mais e mescolate bene. Togliete il baccello di vaniglia, versate un po’ di latte nella ciotolina con le uova, zucchero e amido, in modo da stemperare il composto. Mescolate il tutto prima di unire nel pentolino con il latte.

3

Accendete il fuoco basso e mescolate continuamente con una frusta, fino a quando la crema non si sarà addensata. Una volta pronta, potete riporre la crema in una ciotolina bassa e coprire con pellicola trasparente. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi in frigo. Una volta raffreddata, potrete trasferirla in una sac-à-poche usa e getta con bocchetta a stella.

4

Ora, passate alla preparazione della pasta choux: versate l’acqua in un tegame capiente, aggiungete il burro a pezzetti e un pizzico di sale. Accendete il fuoco medio e mescolate con un cucchiaio di legno per sciogliere il burro. Quando il liquido inizierà a bollire, versate la dose di farina in una volta sola e continuate a mescolare. Il composto dovrà staccarsi dalle pareti del tegame.

5

A quel punto, spegnete il fuoco e versate il composto in una ciotola. Allargatelo leggermente al centro per intiepidirlo più velocemente e, a parte, sbattete insieme le 3 uova intere con il tuorlo. Versate il composto di uova nella ciotola con l’impasto poco alla volta.

6

Versatelo in una sac-à-poche con una bocchetta a stella. In un tegame capiente, scaldate l’olio di semi di arachide e nel frattempo posizionate sul piano di lavoro un foglio di carta da forno, su cui creerete ben distanziate le vostre zeppole. Con la sac-à-poche disegnate un cerchio di impasto a doppio giro, un cerchio sopra l’altro. Poi ritagliate dei quadrati di carta forno attorno alle zeppole, in modo da prenderle più facilmente e tuffarle nell’olio giunto a temperatura: una o massimo due zeppole alla volta con la parte della carta forno rivolta verso l’alto. Vedrete che dopo pochi istanti la carta forno si sfilerà facilmente. Lasciate friggere la zeppola alcuni minuti senza capovolgerla, questo affinché mantenga bene la forma cuocendo. Poi rigirate le vostre zeppole e fate cuocere anche dall’altro lato. Una volta pronte e ben dorate, scolatele con una schiumarola.

7

Adagiate su un vassoio foderato con carta assorbente in modo che rilascino l’olio in eccesso. Proseguite allo stesso modo per le altre. Quindi prendete le amarene sciroppate e se preferite potete dividerle a metà. Spolverizzate le zeppole con lo zucchero a velo, poi aggiungete un ciuffo di crema pasticcera all’interno, adagiate le amarene e spolverizzate ancora a piacere con zucchero a velo. Le vostre zeppole di San Giuseppe sono pronte per essere gustate.

Condividi:

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere le ultime notizie, offerte, i nuovi prodotti o le sfiziose ricette? Inserisci la tua mail.

    Clicca qui se accetti la nostra Privacy Policy